Browsing all articles in Conti deposito
Jul
31
Comments Off

Conto Deposito MyUnipol

Si chiama Save Up! ed è il nuovo conto deposito proposto da MyUnipol, la banca online del gruppo Unipol. Si tratta di un conto deposito atipico, diverso da quelli erogati da altre banche online, con una maggiore flessibilità e con una possibilità di resa superiore alla media.

continua

Jul
30
Comments Off

Conto Deposito Mediolanum

Il conto deposito InMediolanum, il ramo online della Banca Mediolanum, è fra i prodotti finanziari maggiormente competitivi in assoluto in termini di resa se paragonato agli altri conti deposito online in quanto consente di raggiungere tassi di interesse davvero interessanti. Attivarlo è relativamente semplice e può farlo chiunque persona fisica residente sul territorio nazionale. Basta accedere al sito web ufficiale e compilare il modulo apposito per la richiesta di apertura del conto deposito.

continua

Jul
29
Comments Off

Conto Deposito YouBanking

ContoDeposito YouBanking è l’offerta per i depositi a risparmio offerta a clienti privati da parte della banca online del Gruppo Bancario Banco Popolare. Le offerte proposte attualmente online sono riservate esclusivamente ai nuovi clienti, dove per nuovi clienti si intendono utenti che non hanno rapporti in essere con YouBanking o che hanno chiuso qualsiasi rapporto ento il 31 Dicembre dell’anno precedente.

continua

Jul
29
Comments Off

Conto Deposito IWBank

IWBank, la banca online del Gruppo Ubi Banca, propone delle soluzioni per clienti privati sui depositi davvero interessanti, disponendo probabilmente dell’offerta più variegata per la flessibilità e per le condizioni elargibili. Per i conti deposito IWBank propone due scelte: IWPower Deposito ed IW Power Specia a Vista.

continua

Jul
25
Comments Off

Conto deposito Webank

Il conto deposito Webank è un prodotto finanziaro dell’omonima banca, proprietà del Gruppo Bipiemme, nata nel 1999 e ad oggi fra le prime banche a gestire rapporti esclusivamente sul web in Italia. Si tratta di un conto deposito che offre garanzie e prestazioni di assoluta qualità, che ha ricevuto negli scorsi anni diversi premi. Il più importante nel 2011, quando il conto deposito WeBank è stato premiato dall’Osservatorio Finanziario come miglior conto deposito fra i 20 presi sotto esame. Premio ottenuto grazie all’integrazione di diversi servizi ed alle svariate possibilità di risparmio che vengono proposte.

continua

Jul
24
Comments Off

Conto Deposito UniCredit

Conto Risparmio Flessibile è un conto deposito reso disponibile dalla Unicredit s.p.a. L’attivazione di questo contratto sancisce un accordo per cui la Banca andrà ad essere custode del capitale investito impegnandosi a restituirlo alla scadenza dei termini concordati con un importo maggiorato degli interessi maturati in suddetto periodo. La somma utilizzata come capitale investito da parte del cliente dovrà essere versata in soluzione unica e non deve provenire da altri rapporti aperti con la medesima banca Unicredit, ma far parte di un versamento appositamente effettuato su di un conto corrente allo scopo di essere utilizzato come quota vincolata da girare sul Conto Risparmio Flessibile.

continua

Jul
23
Comments Off

Conto Arancio

Conto Arancio è un conto deposito proposto dal gruppo ING Direct, colosso europeo nel settore finanziario ed assicurativo con sede ad Amsterdam. L’apertura di un Conto Arancio presuppone la disponibilità di un conto corrente: infatti Conto Arancio è classificabile come un conto deposito online dove è possibile spostare fondi dal proprio conto corrente al fine di ottenere interessi maggiori e quindi maggiori profitti.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito CheBanca!

Tra i conti deposito a disposizione dei clienti italiani, uno dei più diffusi è quello di Chebanca!. Si tratta di un deposito a risparmio attraverso il quale l’istituto di credito tiene in custodia il denaro del cliente, corrispondendogli gli interessi maturati nel tempo secondo quanto pattuito nel contratto. Attraverso questo conto deposito è possibile ricevere versamenti tramite giroconto, assegno circolare, assegno bancario, bonifico o servizio di alimentazione. Al tempo stesso, è possibile compiere prelievi tramite bonifici, ma unicamente verso il conto di appoggio (come accade per tutti i conti deposito). I bonifici possono essere effettuati unicamente in area Sepa e in euro. Il cliente viene remunerato al tasso base, ma ha l’opportunità di ottenere tassi migliorativi vincolando le somme, in misura parziale o complessiva, per periodi di dodici, sei o tre mesi, a patto che il denaro vincolato rimanga in deposito per l’arco di tempo stabilito. Nel caso in cui richieda il vincolo, inoltre, il cliente può approfittare di un’altra condizione vantaggiosa, nel senso che Chebanca! mette a sua disposizione fin da subito una somma equivalente agli interessi netti che sarebbero corrisposti al termine del periodo stabilito. Il cliente ha la facoltà di scegliere se accreditare le somme direttamente sul conto deposito o su altri conti intestati con la banca.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Fineco

Il conto deposito di Fineco si chiama Conto Deposito CashPark Open e Save: si tratta del conto vincolato che da là possibilità al cliente di depositare denaro a patto che provenga dal conto corrente intestato con Fineco, e ponendo un vincolo predefinito. La banca, poi, alla scadenza del vincolo rimborsa sul conto corrente (chiamato conto di regolamento) le somme relative, insieme con gli interessi nel frattempo maturati. CashParl prevede due differenti opzioni, denominate CashPark Svincolabile e CashPark Vincolato, a seconda che il cliente possa disporre dell’importo depositato in via anticipata (in tutto o parzialmente) rispetto alla data di scadenza stabilita in principio.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Monte dei Paschi di Siena

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito di Monte dei Paschi si chiama Conto Italiano di Deposito. Si tratta di un’offerta cui è possibile avere accesso a partire da una somma minima di mille euro, che si articola in linee differenti (sette, in totale), con scadenze variegate, da un minimo di tre mesi a un massimo di cinque anni: il tutto è pensato per assecondare le diverse necessità dei clienti. Per quel che riguarda il tasso di remunerazione proposto, esso rimane stabile per l’intera durata del vincolo, per poi differenziarsi in funzione della linea di riferimento. Le linee sono: linea Benvenuto; linea Crescita; linea Rendi Più; linea Fedeltà; linea Risparmio; linea Cedola Crescente; e linea Assicurati.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Banca IFIS

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Rendimax è il conto deposito proposto da Banca Ifis. Esso può essere aperto sia on line, compilando l’apposito modulo presente nel sito Internet dedicato, sia via telefono, contattando il call center al numero verde 800522122 dal lunedì al sabato. Per aprire il conto è necessario disporre del codice Iban del proprio conto corrente, che fungerà da conto di appoggio, e dei propri dati personali (dati anagrafici, codice fiscale e numero del documento di identità). Come la maggior parte degli istituti di credito italiani, Banca Ifis aderisce al Fondo Interbancario Tutela Depositi: ciò vuol dire che tutti i depositi di tutti i clienti sono garantiti fino a un massimo di 100mila euro. Sempre in tema di sicurezza, è bene notare che le somme depositate non vengono impiegate per strumenti finanziari derivati: ciò vuol dire che non si corre il rischio di esporsi a investimenti pericolosi. La sicurezza dei clienti, per altro, è tutelata anche dal fatto che il conto deposito si appoggia a uno o più conti correnti con la stessa intestazione, che fa sì che la movimentazione del denaro verso altri conti sia possibile unicamente verso conti correnti del titolare del deposito. Rendimax è a disposizione non solo degli utenti privati, ma anche per le imprese e per le procedura fallimentari. Una volta effettuata l’apertura del conto, è sufficiente stampare il modulo relativo e, dopo averlo firmato, inviarlo alla banca insieme con una copia dei documenti richiesti. A quel punto si può compiere il primo bonifico dal conto corrente al conto deposito. Rendimax è, come la maggior parte dei conti deposito, gratuito, e garantisce rendimenti significativi. Si parte da un tasso nominale lordo dell’1 % annuo, che può salire fino al 3.10 % nel caso in cui venga arrivata l’opzione denominata Rendimax Vincolato. La liquidazione degli interessi avviene ogni tre mesi per i conti senza vincolo; per i conti vincolati, invece, il cliente può scegliere se riceverli in anticipo o riceverli ogni tre mesi con interessi maggiorati.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito BCC Brescia

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito della Bcc di Brescia rappresenta un deposito a risparmio nominativo, che viene acceso e utilizzato senza che sia necessario il rilascio di un libretto. Esso può essere intestato a una persona giuridica o a una o più persone fisiche, a patto che si tratti di clienti che possiedono un conto corrente di corrispondenza. Nel momento in cui apre il conto deposito, il cliente può decidere che le somme giacenti siano, parzialmente o totalmente, indisponibili per l’operatività ordinaria per la durata scelta. Gli importi vincolati sono connessi a interessi, maturati sulla base di quanto concordato tra banca e cliente: alla scadenza del vincolo il denaro viene accreditato in automatico sul conto corrente di corrispondenza. Il cliente, ad ogni modo, ha diritto a svincolare il denaro prima della scadenza del vincolo stabilita dal contratto: i soldi, a quel punto, vengono normalmente riaccreditati, mentre gli interessi maturati sono liquidati al tasso prestabilito sottratto di una percentuale concordata.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Cariparma

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito di Cariparma si chiama Crescideposito Più, ed è indirizzato specialmente a chi vuole coniugare in un unico prodotto flessibilità, rendimento e convenienza. Esso mette a disposizione un rendimento che cresce costantemente nel tempo, riconoscendo al cliente fino all’1.50 % lordo per un massimo di due anni. In particolare, il tasso lordo annuo a credito nominale fisso è pari allo 0.80 % fino al sesto mese incluso, all’1 % dal settimo al dodicesimo mese incluso, all’1.25 % dal tredicesimo al diciottesimo mese incluso e all’1.50 % dal diciannovesimo al ventiquattresimo mese incluso. Crescideposito Più, con un investimento iniziale minimo non inferiore ai 15mila euro, consente ai clienti di disinvestire senza alcuna penalizzazione le somme depositate, in qualsiasi momento, parzialmente o totalmente. Non c’è obbligo di conservare un giacenza minima, e in più, nei primi sei mesi, è possibile effettuare versamenti aggiuntivi. Risulta evidente, dunque, che la presenza di tassi di interesse non eccellenti è giustificata da tutta una serie di comodità che non si possono trovare in conti deposito di altri istituti. Da notare anche che Crescideposito Più non comporta alcuna spesa, eccezion fatta per l’imposta di bollo (pari all’1.5 per mille del capitale investito): non bisogna pagare per l’attivazione, né per un’eventuale estinzione anticipata, né per i versamenti, né per i prelievi, né per la gestione del conto. Tale conto di deposito è, inoltre, garantito fino a 100mila euro, visto che il Gruppo Cariparma Crédit Agricole fa parte del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, pensato appunto per tutelare i conti dei consumatori per importi massimi di 100mila euro per ciascun intestatario.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito BCC Reggiano

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito del Credito Cooperativo Reggiano viene definito Conto Deposito con Partite Vincolate: esso può essere gestito in filiale o on line, tramite Internet Banking. Si tratta di un prodotto destinato ai clienti che immettono nuova liquidità: il taglio minimo per la costituzione dei vincoli è di mille euro. Il prodotto si propone, in sostanza, di raccogliere disponibilità finanziarie e monetarie che provengono esclusivamente da altri intermediari. Si parla, in pratica, di un deposito a risparmio libero nominativo, altrimenti detto Conto Base, che può essere intestato a una persona giuridica o a una o più persone fisiche. La remunerazione delle somme depositate sul conto base è pari allo 0.30 % lordo: naturalmente, nel caso in cui si decida di vincolare del denaro il tasso cresce. La sottoscrizione di partite vincolate, nello specifico, permette di investire i soldi presenti sul conto base, con una durata e un tasso lordo predefiniti, attualmente al 2.75 % a sei mesi. Nel momento in cui il periodo di vincolo scade, sul conto base vengono accreditati la somma e in aggiunta gli interessi maturati nel frattempo. Questo tipo di conto deposito viene aperto senza il rilascio del libretto cartaceo, che non è necessario nemmeno per le movimentazioni; dispone, naturalmente, di coordinate Iban, e può essere collegato a non più di due conti correnti (i cosiddetti conti predefiniti) di cui almeno uno presso il Credito Cooperativo Reggiano (l’altro, invece, può essere aperto in qualsiasi altra banca italiana, purché l’intestatario sia lo stesso). Il cliente ha facoltà di chiedere che le somme vincolate siano rimborsate in anticipo, sapendo che – così facendo – rinuncia alla loro remunerazione. Detto che non c’è bisogno di dossier titoli, vale la pena precisare che non è possibile eseguire operatività allo sportello, e ogni tipo di movimentazione avviene mediante disposizione di bonifici e accredito verso e dai conti predefiniti.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Banca Carige

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito offerto da Banca Carige si chiama Contoconto.it. Si tratta di uno strumento finanziario il cui unico fine è quello di investire una certa somma di denaro, come un normale libretto di risparmio, e pertanto non prevede i servizi tipici di un conto corrente (domiciliazioni, carte di credito, assegni, eccetera). Il funzionamento di Contoconto.it è particolarmente semplice: esso si appoggia a un conto corrente intestato alla stessa persona titolare del conto deposito. Da questo conto viene alimentare, nel senso che tra il conto deposito e il conto corrente il denaro può essere trasferito senza alcun rischio tramite bonifico: senza alcun rischio proprio perché entrambi i conti sono intestati alla stessa persona. I nuovi clienti possono ottenere tassi di interessi promozionali, a patto di vincolare gli importi depositati: è necessario, insomma, che il denaro presente su Contoconto.it non venga spostato fino alla data di scadenza prestabilita (può essere un periodo di cinque, dieci, quindici o venti mesi). In caso di vincolo a cinque mesi, il tasso lordo è dell’1.50 %, che equivale a un tasso netto dell’1.20 %; in caso di vincolo a dieci mesi, il tasso lordo è dell’1.75 %, che equivale a un tasso netto dell’1.40 %; in caso di vincolo a quindici mesi, il tasso lordo è del 2 %, che equivale a un tasso netto dell’1.60 %; in caso di vincolo a venti mesi, il tasso lordo è del 2.25 %, che equivale a un tasso netto dell’1.80 %. Per vincolare il capitale depositato e usufruire del tasso promozionale è necessario accedere nell’area privata del proprio conto deposito su Internet, cliccare sul tasto “Attiva il vincolo” e decidere quale tasso promozionale si desidera (cioè per quanto tempo vincolare il denaro).

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito PrivatBank

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

PrivatBank offre numerose opportunità di conto deposito, al fine di soddisfare le esigenze più diverse dei clienti. Si comincia dal deposito a termine, che permette di ottenere, alla scadenza del vincolo pattuito, gli interessi fissi; c’è, poi, l’Eurodeposit, che consiste in un deposito effettuato a distanza, per il quale non è obbligatorio che il cliente sia presente in banca; il deposito bancario Di Più garantisce interessi mensili, mentre il Loyal si presente come un deposito a termine dalla durata annuale che consente di recedere dal contratto con un preavviso di un giorno solo, per avere l’opportunità di ricevere l’importo depositato e le competenze maturate immediatamente dal giorno feriale seguente alla richiesta; il deposito a risparmio, infine, fa sì che si possano ottenere gli interessi in qualsiasi momento, oppure prelevare l’importo desiderato, lasciando sul conto unicamente una somma minima necessaria per la conservazione del deposito bancario. Uno degli aspetti positivi dei conti deposito di PrivatBank (il cui sito Internet – per altro – è ricco di errori ortografici) è rappresentato dal fatto che il pagamento dell’imposta di bollo viene effettuato direttamente dall’istituto di credito, con un risparmio significativo per il cliente.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Santander

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Sono due i conti deposito proposti da Santander: il Conto Santander e il Time Deposit. Il primo è un conto deposito che non prevede una somma massima remunerata, che consente a chi lo sottoscrive di depositare una determinata somma di denaro per poi riappropriarsene in qualunque momento desideri. Il secondo, invece, è un conto deposito vincolato che non prevede una somma massima remunerata ma concede di effettuare un solo versamento all’inizio. Il Time Deposit non permette di effettuare prelievi parziali, e si basa sul presupposto che il cliente deposita una certa somma di denaro per un periodo prestabilito, di dodici o ventiquattro mesi, ottenendo per l’intero periodo una remunerazione costante. Il conto in questione può essere estinto in anticipo rispetto alla data prefissata, ma ciò implica una penale, vale a dire una diminuzione del tasso applicato. Vale la pena di evidenziare che né il Time Deposit né il Conto Santander richiedono spese di gestione. Viceversa, l’imposta di bollo deve essere pagata dal cliente in tutti e due i casi. Per aprire un Conto Santander o un Time Deposit non bisogna fare altro che entrare nel sito Internet di Santander e compilare il form apposito situato nella sezione relativa ai conti deposito, o in alternativa chiamare il numero verde 848800193, attivo dal lunedì al venerdì, e parlare con un operatore. Per aprire il conto occorre essere in possesso delle coordinate bancarie relative al conto di appoggio (vale a dire il conto corrente da cui e verso cui si effettueranno i bonifici), di un documento di identità e del codice fiscale. Una volta conclusa la procedura di apertura, la banca invia al cliente il contratto da firmare, che deve essere restituito insieme con una copia fronte retro di un documento di identità valido (esclusi i passaporti) e del codice fiscale.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Banco di Desio

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito del Banco di Desio è denominato Servizio Time Deposit: si tratta di una forma di deposito a un tasso prestabilito e a tempo determinato con la quale la banca si impegna a restituire il denaro versato e gli interessi maturati alla scadenza. Time Deposit si basa su un conto corrente con lo stesso intestatario, e rende indisponibile la somma vincolata per tutta la durata del vincolo. Per ogni operazione è possibile effettuare un versamento solo, tramite conto corrente. Il cliente può scegliere, comunque, tra Time Deposit e Time Deposit Extra: nel primo caso si tratta di un conto deposito svincolabile, in cui il denaro versato può essere svincolato in anticipo rispetto alla data di scadenza, rispettando le condizioni contrattuali ed economiche stabilite nel momento in cui si è aperto il conto; nel secondo caso si tratta di un conto deposito non svincolabile, per cui gli importi versati non possono essere toccati fino a quando il vincolo scade, a meno che il contratto non preveda diversamente. Non è possibile, dunque, diminuire la durata del vincolo, né estinguerlo parzialmente in anticipo. L’estinzione del conto corrente di appoggio determina in automatico anche l’estinzione dell’importo vincolato: viene applicato, inoltre, un tasso penalizzato, a prescindere dal tipo di Time Deposit scelto. L’operazione di Time Deposit alla scadenza prevista si estingue in automatico, e non c’è possibilità di rinnovare il vincolo: a quel punto sul conto corrente di appoggio viene accreditata la somma corrispondente, in aggiunta agli interessi maturati, al netto di eventuali commissioni e della ritenuta fiscale.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Banca Popolare di Sondrio

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Il conto deposito della Banca Popolare di Sondrio è un deposito di liquidità attraverso cui l’istituto di credito conserva per un certo periodo di tempo il denaro del cliente corrispondendo gli interessi stabiliti e maturati alla scadenza. Il cliente può aprire il conto deposito nella stessa filiale in cui ha acceso il conto corrente classico (che fungerà da conto di appoggio): i due conti devono presentare la stessa intestazione. Sottoscrivendo il conto deposito, il cliente permette alla banca di effettuare un addebito sul conto di appoggio, pari alla somma concordata, e di conseguenza un accredito dello stesso valore sul conto deposito. Nel momento in cui il periodo pattuito scade, la banca restituisce il capitale al cliente, e in più le competenze maturate, al netto di eventuali commissioni e della ritenuta fiscale. L’importo della somma vincolata e la durata del vincolo non possono essere cambiati: ciò vuol dire che il denaro rimane non disponibile fino alla scadenza, a meno che non si decida per un’estinzione anticipata, che va comunque concordata con la banca. Naturalmente, in caso di estinzione del conto di appoggio, viene estinto automaticamente anche il conto deposito.

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito Websella

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Tra i conti deposito meno conosciuti, vale la pena di citare il Deposito Vincolato WebSella.it, banca on line che sta progressivamente tentando di farsi spazio. Il deposito vincolato rappresenta un investimento a scadenza con vincolo: in altre parole, la somma investita viene vincolata per una durata prestabilita, e una volta terminato tale periodo può essere riscattata oppure nuovamente vincolata, in aggiunta agli interessi nel frattempo guadagnati. A seconda del periodo di vincolo (WebSella.it permette vincoli tra i tre e i diciotto mesi), i tassi di interesse sono differenti. In particolare, con vincolo a tre mesi il tasso è dell’1.20 %; con vincolo a tre mesi il tasso è dell’1.40 %; con vincolo a dodici mesi il tasso è dell’1.80 %; con vincolo a diciotto mesi il tasso è dell’1.80 %. WebSella.it, poi, prevede della offerte speciali per chi immette liquidità per la prima volta: in questo caso, i tassi di interesse offerti sono del 2.10 % per i vincoli a tre mesi, del 2.45 % per i vincoli a sei mesi, del 2.80 % per i vincoli a dodici mesi e del 3.05 % per i vincoli a diciotto mesi. Si tratta, nello specifico, dei tassi applicati sul nuovo denaro immesso (con limite massimo di un milione di euro) dopo avere aperto un nuovo deposito vincolato. In particolare, con nuova liquidità si fa riferimento al denaro depositato in banca, e non al denaro che deriva da altre società o banche del Gruppo Banca Sella, così come dal disinvestimento di prodotti collocati, emessi o distribuiti dalla stessa. La liquidità considerata rappresenta la somma algebrica di addebiti e accrediti dei trenta giorni che precedono la data in cui il deposito viene attivato. Tutti i tassi indicati devono essere intesi come lordi.

continua

Jul
19
Comments Off

Cos’è un conto deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Quando si parla di conto deposito si fa riferimento a uno strumento di investimento che permette, appoggiandosi a un conto corrente classico, di ottenere una rendita piuttosto elevata sulla somma che viene depositata in banca, a zero rischi: si tratta, insomma, della soluzione perfetta per chi vuole al tempo stesso mettere i propri risparmi al sicuro e usufruire di una rendita costante nel tempo. Chiamato anche conto di liquidità, il conto deposito si basa su una modesta operatività di conto. In effetti sono solo tre le operazioni previste: il versamento verso il conto di appoggio, il prelievo dal conto di appoggio e il vincolo del deposito per un certo periodo do tempo. E’ importante, quindi, non confondere il conto corrente tradizionale (che permette un numero superiore di operazioni) con il conto deposito, che invece è un semplice strumento di investimento. Nel momento in cui si apre un conto deposito, dunque, è bene sapere che non saranno disponibili tutte le operazioni tipiche di un conto corrente. Non si può, quindi, effettuare prelievi, versamenti o bonifici; non si può ricevere l’accredito della pensione o dello stipendio; non si possono compiere pagamenti tramite la carta di credito o il Bancomat; non si può prevedere la domiciliazione delle bollette.

continua

Jul
19
Comments Off

Il boom dei conti deposito degli anni Novanta

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Il conto deposito non deve essere confuso con i certificati di deposito o con i PcT (cioè i pronti contro termine): questi sono strumenti di investimento sul breve periodo che, non a caso, vengono proposti dagli istituti di credito come alternativa al conto deposito. Il conto deposito, invece, si contraddistingue per essere un prodotto bancario normalmente abbinato a un conto d’appoggio: si tratta, in sostanza, di un semplice deposito remunerato di denaro, dal quale si possono eseguire unicamente versamenti e prelievi. Non si possono compiere, invece, tutte le altre operazioni bancarie consuete: niente prelievi con carta di credito, niente bonifici per conti non prestabiliti, niente prelievi con Bancomat, niente pagamento di assegni, e così via.

continua

Jul
19
Comments Off

Imposta di bollo per i conti deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

La scelta di un conto deposito deve essere ponderata con la massima attenzione. Sul mercato, infatti, vengono proposti ai potenziali clienti come conti deposito prodotti che, dal punto di vista commerciale, sono simili, ma che dal punto di vista contrattuale possono essere ricondotti a fattispecie differenti. La natura giuridica di ogni conto deposito, infatti, è delineata dalle clausole contrattuali che lo contraddistinguono, come conto corrente ordinario, come libretto di risparmio o, come avviene nella maggior parte dei casi, come deposito di risparmio. Anche in base alla qualificazione del rapporto definita nel contratto l’imposta di bollo cambia. Come detto, la forma più diffusa del conto di deposito lo avvicina a un contratto di deposito a risparmio. Si tratta di una qualificazione contrattuale che ha fatto sì che il bollo, fino al 31 dicembre del 2011, venisse assolto nella quota unica di un euro e 81 centesimi per ogni comunicazione periodica inviata al cliente (come stabilito dalla risoluzione delle Entrate 15 del 2009). Tale imposta, per altro, veniva addirittura esclusa nel caso in cui la movimentazione del conto deposito venisse eseguita unicamente in contropartita in relazione a un conto corrente di appoggio sottoscritto con la stessa banca (come stabilito dalla risoluzione delle Entrate 160 del 2005). Gli istituti di credito che intendevano ottenere sull’importa di bollo il massimo risparmio possibile hanno optato per questo tipo di soluzione.

continua

Jul
19
Comments Off

Vantaggi e svantaggi dei conti deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Chi sceglie di affidare una parte dei propri risparmi a un conto deposito è chiamato a valutare con attenzione pro e contro di tale decisione. Vediamo, dunque, quali sono i vantaggi e gli svantaggi connessi con l’apertura di un conto deposito. In primo luogo, deve esserne messa in evidenza la possibilità di rendimenti elevati, poiché il tasso di rendimento medio risulta sempre più alto del tasso di inflazione. Tramite le soluzioni di deposito vincolato, per altro, si ha l’opportunità di usufruire di tassi di interesse eccellenti (nell’ordine del 4 % lordo), restando al contempo sotto l’ombrello rassicurante di un conto deposito che rappresenta uno degli investimenti più sicuri a disposizione. Proprio questo aspetto costituisce un altro vantaggio di non poco conto: il basso rischio garantito dal conto deposito, soprattutto se messo a confronto con altri tipi di investimento di denaro sul breve periodo, quali per esempio i pronti conto termine. I depositi, sia che avvengano in banche fisiche sia che riguardino banche online, non devono fare i conti con il cosiddetto rischio di controparte, poiché rientrano nelle garanzie del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, né con altri tipi di rischio (per esempio quello di cambio). Tra gli altri aspetti positivi vale la pena di citare la massima libertà per il cliente, che può disporre dei propri soldi in qualsiasi momento, così che, anche in caso di improvvise esigenze ed emergenze, non debba sottostare al pagamento di fastidiose penali.

continua

Jul
19
Comments Off

Convenienza dei conti deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Semplici da utilizzare e in grado di garantire rendimenti piuttosto elevati (in alcuni casi si può arrivare anche a un guadagno netto del 3 %), i conti deposito devono essere valutati e scelti, oltre che in base ai tassi che garantiscono, anche in funzione della solidità della banca che li propone. Sono sempre di più, infatti, gli istituti di credito che propongono dei conti di deposito ai propri clienti che sul conto corrente dispongono di una certa liquidità. La possibilità di guadagnare ogni anno fino al 4.10 % lordo (che corrisponde, appunto, al 3 % netto) costituisce un incentivo senza dubbio invitante: in generale, poi, gli interessi sono più consistenti rispetto a quelli concessi dai fondi monetari, dai titoli di Stato o da altri impieghi a breve termine come i titoli obbligazionari con scadenza di pochi mesi.

continua

Jul
19
Comments Off

Quale banca scegliere per aprire un conto deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

I conti di deposito sono – semplicemente – dei conti che poggiano su conti correnti classici, dai quali vengono alimentati tramite bonifico. Se il titolare di un conto corrente dispone di liquidità di cui non ha immediato bisogno può versarla sul conto di deposito, in maniera tale da godere del tasso di remunerazione più alto che esso garantisce. Nel momento in cui ha bisogno di denaro, poi, non deve fare altro che prelevare dal conto deposito la liquidità di cui necessita e trasferirla sul conto corrente. Ma quali sono i criteri da adottare per la scelta della banca presso cui aprire un conto deposito?

continua

Jul
19
Comments Off

Conto deposito libero o conto deposito vincolato

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Quando si sceglie di aprire un conto deposito, occorre decidere se optare per un conto libero o un conto vincolato. Il conto di deposito vincolato è consigliabile nel caso in cui si abbia la certezza di non avere bisogno della somma depositata per un certo periodo di tempo. Rispettando il vincolo sottoscritto, infatti, si ha diritto a un rendimento superiore, considerando – tra l’altro – che il guadagno netto può essere conosciuto in anticipo, poiché esso non cambierà a prescindere dagli eventuali cambiamenti ai tassi stabiliti dalla Banca Centrale Europea. Maggiore è la durata del vincolo, maggiori saranno i guadagni. Per quel che riguarda le proposte dei diversi istituti di credito, Chebanca! (che fa parte del gruppo Mediobanca) pubblicizza un conto di deposito piuttosto conveniente: ipotizzando un investimento di 50mila euro, si ha diritto dopo tre mesi a 282.5 euro, e dopo un anno a 1460 euro. Anche Banco Santander offre rendimenti simili dopo dodici mesi, ma in questo caso è necessario tenere conto del limite di quindici giorni: in pratica, chi ha bisogno di denaro deve aspettare due settimane per averlo, visto che i prelievi parziali non sono ammessi. Ciò implica, tra l’altro, che se si intende prelevare bisogna prelevare tutto, e quindi chiudere il conto: e per fare ciò sono necessari quindici giorni. Non pone di questi problemi Iwbank, la banca on line che offre il conto deposito Iwpower Turbo, i cui rendimenti – però – risultano inferiori.

continua

Jul
19
Comments Off

Garanzie dei conti deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

I conti deposito sono strumenti finanziari decisamente sicuri

La paura di vedere scomparire i propri risparmi è tata quando vengono affidati a banche o società che si conoscono solo indirettamente. La tentazione di tenere i soldi nascosti “sotto il materasso” è molta. Tuttavia per i conti deposito possiamo stare relativamente tranquilli.

continua

Jul
19
Comments Off

Aprire un conto deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Aprire un conto deposito è un’ operazione semplice e trasparente, così come lo è aprire un conto corrente.

I conti deposito sono conti online e la loro apertura non va effettuata obbligatoriamente in filiale. Il vantaggio dei conti online è proprio la possibilità di effettuare operazioni direttamente da casa con internet.

continua

Jul
19
Comments Off

Chiudere un conto deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

La chiusura di un conto deposito è semplice

L’ operazione da fare è inviare una lettera raccomandata all’indirizzo specificato dalla banca con cui si chiede che tale conto di tale intestatario venga chiuso.

continua

Jul
19
Comments Off

Aprire un conto deposito a Malta

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Se pensate che i tassi di interesse messi a disposizione dai conti di deposito delle banche italiane siano troppo bassi, nulla vi vieta di dare un’occhiata all’estero. Malta, per esempio, offre diverse possibilità di guadagno. E’ il caso della Fim Bank Ltd, che aderisce al Fondo di Tutela dei Depositi Maltese, e che con il suo conto di deposito Easisave consente, a chi lo sottoscrive, di poter contare su una rendita costante con il passare del tempo. Easisave assicura una gestione decisamente semplice: si può aprire on line, con una procedura non troppo diversa da quella utilizzata dalle banche italiane. Occorre, infatti, segnalare un conto di appoggio che andrà ad alimentare il conto di deposito, e dal quale quindi dovrà partire un bonifico necessario al riconoscimento. Dopo avere indicato le proprie generalità, bisogna fornire anche i dati di un documento di identità (una copia del quale dovrà essere spedita unitamente al contratto firmato). Il deposito è completamente libero, e si richiede un investimento minimo simbolico, pari a cinquanta euro. Gli interessi vengono liquidati alla fine dell’anno, e sono pari al 2.50 %. L’apertura del conto non implica alcuna spesa, così come la gestione o la chiusura del conto stesso. Da notare anche i bonifici, tanto in entrata quanto in uscita, sono gratuiti, e quindi anche la movimentazione di capitali non richiede esborsi economici.

continua

Jul
19
Comments Off

Aprire un conto deposito in Lussemburgo

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Aprire un conto di deposito all’estero può costituire un’occasione inaspettata di guadagno. Si può guardare, per esempio, al Lussemburgo, dove si trova la Bcee, cioè la Banque et Caisse d’Epargne de l’Etat, istituto di credito che permette anche ai non residenti di aprire conti a distanza. Si può, quindi, eseguire la procedura di sottoscrizione tramite Internet: il sito della banca è a disposizione in tre lingue (inglese, tedesco e francese) e contiene tutte le informazioni necessarie a chi voglia farsi un’idea delle offerte. Il conto di deposito garantisce un rendimento non troppo elevato, pari all’1.1 %, e presenta il vantaggio di non essere per forza connesso all’apertura contestuale di un conto corrente. Tra gli altri vantaggi per il cliente vale la pena di mettere in evidenza l’assenza di costi di apertura, la gratuità della gestione e della fornitura dell’estratto conto trimestrale e l’assenza di spese anche per i bonifici SEPA. L’unico pagamento richiesto è rappresentato dalla commissione di chiusura, ma si tratta di una cifra davvero minima, un euro e cinquanta. Tramite S-NET, il servizio di home banking completamente gratuito della banca, si può tenere sotto controllo il proprio conto di deposito e verificare tutte le azioni compiute.

continua

Jul
19
Comments Off

I conti deposito più convenienti

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Quali sono i conti deposito vincolati a dodici mesi più convenienti? Un’offerta senza dubbio vantaggiosa per i clienti è quella di Rendimax Vincolato, il conto deposito proposto da Banca Ifis: il tasso lordo è pari al 2.75 %, che diventa del 2.21 % escludendo la tassazione. Bene il rendimento, dunque, ma attenzione, perché l’estinzione anticipata prevede una penale. Notevole è anche il Vincolo in Conto Corrente Extra Money presentato da Bpm: il vincolo minimo è di sei mesi, e può essere rinnovato con un tasso netto del 2.08 % (lordo, del 2.77 %). Anche in questo caso, è prevista una penale per l’estinzione anticipata, pari al 15 x 1000 della cifra che si preleva. Chebanca! offre, a sua volta, un conto deposito con rendimento netto al 2.01 % (lordo al 2.70 %) con vincolo di sei mesi, anche esso rinnovabile. Per l’estinzione anticipata, ci si limita all’applicazione dei tassi di base. Mentre il conto deposito di WebSella offre un tasso netto del 2.09 % (cioè del 2.80 % lordo), il conto deposito di Banco Popolare, denominato YouBanking, prevede un tasso netto del 2 % (2.50 % lordo), con tassi di base in caso di estinzione in anticipo.

continua

Jul
19
Comments Off

Aprire un conto deposito in una banca greca

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Può sembrare strano, ma aprire un conto di deposito in una banca greca può rivelarsi molto conveniente per i consumatori italiani. Il fatto che Atene stia affrontando una crisi economica senza precedenti, infatti, non deve trarre in inganno: sottoscrivendo un contratto con la National Bank of Greece non si corre alcun rischio. Come è possibile? Semplicemente aprendo il conto di deposito in una filiale maltese dell’istituto di credito ellenico: in questo modo, infatti, i soldi depositati risultano tutelati dal fondo interbancario di tutela dei depositi della Valletta, e di conseguenza non si devono temere default o conseguenze nefaste anche in caso di peggioramento della crisi greca.

continua

Jul
19
Comments Off

Conti deposito online

Author admin    Category Conti deposito online     Tags

Nella scelta del conto deposito più conveniente e redditizio per fare fruttare i propri risparmi, vale la pena di prendere in considerazione anche i conti deposito on line. Innanzitutto è bene sgombrare il campo da equivoci: i conti deposito on line sono affidabili come quelli fisici, e non bisogna temere truffe o inganni. Insomma, le banche on line sono completamente sicure. Il vantaggio di ricorrere ad esse va individuato nei costi più bassi che garantiscono, dovuti al fatto che non sono presenti filiali fisiche (e quindi non devono sostenere i costi della manutenzione degli edifici, del pagamento del personale, eccetera). Non vanno dimenticati i benefici pratici: tramite i conti deposito on line, i clienti hanno l’opportunità di compiere tutte le operazioni che desiderano in totale autonomia, da casa o in qualunque posto abbiano a disposizione una connessione Internet. Per assurdo, è possibile versare denaro nel proprio conto deposito anche alle tre di notte mentre ci si trova dall’altra parte del mondo. Naturalmente, l’assenza di filiali fisiche non equivale a un minore supporto per il cliente: la figura dell’operatore che lavora allo sportello, infatti, viene sostituita dal supporto a distanza, che può essere telefonico o on line a seconda delle preferenze del cliente. Anche dal punto di vista della sicurezza, non esistono differenze tra banche tradizionali e banche on line, visto che le garanzie di solvibilità e solidità sono le stesse, come uguali sono anche gli organismi di controllo e le leggi che ne regolano l’attività. Vale la pena di sottolineare, inoltre, che tutte le somme depositate sono garantite (fino a un limite massimo di 100mila euro) dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

continua

Jul
19
Comments Off

Guida ai conti deposito

Author admin    Category Guida conti deposito     Tags

Il conto deposito rappresenta un prodotto finanziario che dà la possibilità di conservare e fare aumentare i propri risparmi in maniera sicura: l’incremento della rendita non è particolarmente rapido, ma è comunque costante. Vale la pena di notare, per altro, che il conto deposito garantisce, rispetto ai conti correnti classici, rendimenti più alti; ma il vantaggio economico si concretizza anche se paragonato con i rendimenti derivanti da investimenti come i Buoni Fruttiferi Postali e i Bot. Gli interessi, naturalmente, variano da banca a banca: per alcuni istituti di credito, comunque, si parla di cifre che superano il 4 % lordo.

continua

Categorie

Migliori Conti Deposito Online

Migliori Conti Correnti Online

Migliori Prestiti Online

Migliori Mutui Online